Facebook: anche se ti cancelli, poi torni indietro

recenti_studi_facebook_dipendenza

Non possiamo fare a meno di Facebbok. Anche chi si cancella non restiste e, prima o poi, torna indietro. Un recente studio della Cornell University, che ha monitorato l’umore di alcuni volontari che si erano cancellati dal social network, rivela che ci sono quattro motivi per cui non riusciamo a starne alla larga:

  1. la dipendenza (esiste la sindrome F.A.D.: Facebook Addiction Disorder);
  2. il controllo (monitorare che cosa fanno gli altri);
  3. l’umore (chi si sente di buonumore può fare a meno dei social, chi si sente triste o annoiato o apatico ci torna maggiormente);
  4. la mancanza di alternative (se non si usano altri social, si torna su Facebook).

Qualcuno disse: Ho una vita fuori da Facebook, ma non ricordo la password”.

Gianluigi Bonanomi

Classe 1975, giornalista professionista, saggista, docente e consulente aziendale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *