How to: come gestire la flatulenza in volo

cam-ram

Una ricerca promossa dall’università di Copenhagen, che s’intitola eloquentemente “Flatulence on airplanes: just let it go”, spiega come comportarsi in caso di flatulenza sull’aereo. Rivela anche perché il problema sussiste: la pressurizzazione cui sono sottoposte le cabine degli aerei incide sulla pressione dei gas intestinali.

Possibili soluzioni? Inserire nelle poltrone cuscini ai carboni attivi, capaci di assorbire gli sgradevoli odori, oppure modificare la quantità di fibre presenti nei pasti serviti in volo. Si potrebbero anche intercettare i potenziali passeggeri flatulenti prima dell’imbarco, grazie a un test che misura la quantità di metano contenuta nell’alito. Domanda ingenua: e se ti trovassero “positivo”?

 

flatulenze

 

Gianluigi Bonanomi

Classe 1975, giornalista professionista, saggista, docente e consulente aziendale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *