Le patatine fritte fanno bene

recenti_studi_patatine_fritte

Sono diversi gli studi controversi sulle patatine fritte. C’è quello che ci spiega che le patatine fritte sono irresistibili (ma va!?!) e continuiamo a mangiarle anche quando siamo sazi a causa della “Iperfagia edonica” (studio tedesco, fonte Ilfattoalimentare.it); quello che dice che sono come la marijuana (fonte: quotidiano gratuito City del 6 luglio 2011); ma anche quello che ci spiega che – colpo di scena! – fanno bene alla salute…

In particolare, secondo uno studio italiano (fonte Medicinaitalia.it) 100 grammi di patatine di buona qualità, fritte in una friggitrice domestica alla temperatura di 180-200°C per un tempo di 7-8 minuti, sono in grado di rilasciare 3-8 mg di sostanze antiossidanti.

Gianluigi Bonanomi

Classe 1975, giornalista professionista, saggista, docente e consulente aziendale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *