Il porno fa perdere la memoria

recenti_studi_porno_memoria

Un recente studio scientifico svolto presso l’Università di Duisburg ha indagato sul rapporto tra desiderio sessuale e comportamento mnemonico. Il risultato è senza appello: il porno fa perdere la memoria.

Il cervello reagisce in modo diverso allo stimolo sessuale rispetto ad altri stimoli: per provarlo, gli scienziati hanno mostrato a un gruppo di ventiseienni immagini a contenuto sessuale e altre neutre. Dopo ogni diapositiva veniva chiesto ai volontari di ricordare quale immagine avessero visto quattro diapositive prima. Nel caso delle immagini porno lo ricordavano nel 67%, mentre accadeva nell’80% dei casi per le immagini neutrali.

La spiegazione degli studiosi: “il desiderio sessuale e il suo impatto sul processo cognitivo spiegano alcune parti di questi effetti negativi: il desiderio sessuale interferisce con la memoria”.

Come diceva Woody Allen, ehm, scusate: non ricordo più la citazione…