La dieta per rendere lo sperma più gustoso

recenti_studi_dieta_sperma

Nell’enciclopedia sessuale pubblicata sul sito “Lo psicologo in Rete” si scoprono alcune cose interessanti sul sapore dello sperma. Per esempio: “il testosterone dà allo sperma un sapore di ‘gesso secco’ e contribuisce al retrogusto che molta gente trova sgradevole. L’odore dello sperma di un individuo adulto e sano è spesso paragonato a quello dei fiori di castagno. Il sapore dello sperma può essere reso più o meno gradevole in base agli alimenti ingeriti”.

A proposito di cibo e sapore del seme, ecco alcune interessanti considerazioni: “L’alcol, la caffeina e la nicotina danno allo sperma un sapore amaro e sgradevole. La frutta, ricca di fruttosio, addolcisce lo sperma. Lo stesso può dirsi dei vegetali, a parte alcuni quali il cavolo, i broccoli, gli asparagi, le cipolle e l’aglio, in pratica tutti quelli con un alto contenuto di zolfo. La carne rossa, il formaggio e il latte rendono lo sperma più salato. La cannella (nella foto, ndr), il cardamomo, la menta piperita e il limone sono particolarmente raccomandati poiché rendono lo sperma più dolce”.

Per rendere il seme meno salato, invece, occorre bere da uno a due litri di acqua al giorno.

Gianluigi Bonanomi

Classe 1975, giornalista professionista, saggista, docente e consulente aziendale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *